martedì, aprile 17, 2007

time please


... ero di corsa, a piedi, tra arabi, indiani e cinesi ... avevo dimenticato il mio orologio a casa, chissà dove; ero in ritardo, o forse no, o forse sì ... non sapevo bene... correvo e cercavo qualcuno che potesse dirmi a che punto della giornata mi trovassi... tarda mattinata, primo pomeriggio, tardo pomeriggio, prima serata ... il sole era coperto ... la luce era al neon e io ero un po' fuori come un cocomero dalla terra. Poi l'avvistamento ... un signore, forse il Signore in persona, con giacca, cravatta e valigetta (anche pantaloni con la piega) mi si avvicina di fronte; già mi faccio cortese, anche se con miopia, e al momento opportuno chiedo "mi scusi, sa l'ora?". E il Signore senza fermarsi guarda il suo orologio al polso e continuando la sua strada mi risponde "Sì".
Ecco, lo guardo allontanarsi e penso: "egli sa ... io no".
E cado in crisi mistica ...

19 commenti:

Giovanni ha detto...

Primo!
La sai questa?
"Papà che ora sono?
Figliolo, la verità vera non si saprà mai" (Altan)

darioskji ha detto...

potrebbe dirmi che ore sono?
mi faccia dare un'occhiata
al suo orologio, al suo meccanismo
al suo oggetto segnatempo in metallo lavorato...

alba ha detto...

è questione di formula ... la domanda è stata formulata male ... non è questione di forma, ma di formula ...

è crisi mistica ...
:)

Giovanni ha detto...

Ora!

Giovanni ha detto...

et labora

egine ha detto...

vabbè ma tu incontri Lui e gli
domandi l'ora, ecchediamine uno
spreco,cosa ti costa i sei numeri del
superenalotto, un ambo, sarà per
la prossima volta

alba ha detto...

ma Egino... l'ho detto ... ero fuori come un cocomero dalla terra!!
la prossima volta con lucidità ... gli chiedo direttamente migliogliai di euri!

bppina ha detto...

solo Lui sa l'ora esatta...
albè...bisogna adattarsi.

alba ha detto...

ti dirò ... è meglio che non sappia l'ora esatta ...

Anonimo ha detto...

È magrittiana anche se un superficiale quando vede un orologio pensa a Dali (te tu ha visto che vena di intellettualismi pittorici ma domani sarà un altro giorno..)
Poi in Italia sente di Flaiano e, modestia a parte, anche di coon. 2 esempi: stessa risposta andandomene data a un francese che mi chiedeva "parla francese?"
migliore quella data a un Limey "parla inglese?" "No ma me lo immagino!" (non in british ma in american english strascicato broccolino).
Evita le crisi mistiche fanno male al pancreas. Buon congresso.
http://www.raccoon.ilcannocchiale.it/

freesud ha detto...

..la cosa + bella sarebbe riuscire a vivere senza orari, orologi, clessidre, senza il concetto del tempo che passa...

alba ha detto...

no ma me lo immagino :)
... che congresso?

alba ha detto...

oh free ... non mi ero accorta... nello stesso memento abbiamo scritto ... quando uno dice il tempismo!!!

Anonimo ha detto...

quarto congresso diesse! e quale altro c'è? (poi a FI c'è anche la bella Cezanne)
cuccùn

alba ha detto...

beh.. c'è quello della Margherita ... signorina Margheritaaaa!

GdS ha detto...

dai.. allora eri tu!

GdS ha detto...

una volta ho pure incontrato una che mi ha chiesto se per caso avevo una sigaretta. e le o risposto che io non faccio mai nulla per caso, ce le avevo perché avevo deciso di comprarle. mica eri tu pure quella volta?

http://giorgiodasebenico.ilcannocchiale.it ha detto...

o con l'acca

alba ha detto...

ahia ahia ahiai! la mutolina !!
no, io non chiedo le sigarette impunemente ... al tipo mica ho chiesto l'orologio ...
m'haicapitoammè?