mercoledì, febbraio 07, 2007

un bianco e nero lontano

19 commenti:

Anonimo ha detto...

rosa nero, rosa ner... o

Anonimo ha detto...

"Gli otto venti" è una lettera di Nichiren Daishonin. Anzi, un go-sho, onorevole scritto. Chi sei?

Anonimo ha detto...

Un bodhisattva o un arrogante?

alba ha detto...

una forchettata di fatti tuoi?
la frase mi piace molto e alle volte è per me un riferimanto. Detto questo ho finito. Se vuoi leggere o leggerci va bene ... ti prego di non andare oltre, soprattutto nei giudizi alquanto arbitrari . bodishisattva o arrogante, ma che si entra in un luogo di un'altra persona che non ti conosce e tu non conosci e ti metti a dire cose del genere, a dare giudizi, e chi è allora ,l'arrogante?
la domanda per me non ha senso. Non ti conosco. E sinceramente date le premesse ... non ho questa fretta di conoscerti. Buona giornata

darioskji ha detto...

il primo commento era il mio... i colori dell'apparecchio riproduci ferrer - più che il bianco nero - mi ricordavano il rosa-nero del palermo calcio. tutto qui.
p.s. si fa per dire; ogi pomeriggio c'è laboratorio di scrittura; preparati, sto ripassando cechov; zio vanja in particolare... oh! quanto amo zio vanja... anche più del giardino dei ciliegi! più delle marasche, anche.
buon appetito e pranzo.

alba ha detto...

dariovskij, anch'io amo zio vanja, mamma mia dariovskji che dire: grazie di esistere!
tienimi presente!
La nata bella elena
il dottore un po'... trombonico
il vecchio marito
la sorella in piena rassegnazione ma sana
la mamma oramai andata
e lui ... il grande zio vanja!

bp ha detto...

baila...
baila...


un saluto :)))

alba ha detto...

ih bppina!

darioskji ha detto...

ma la foto della giovane russa in colbacco... chi rappresenta?
una compagna? la compagna tatiana?

darioskji ha detto...

la paperetta colla maschera antigas
è assai bel e assai bon
anche se
il piano americano di giovane donna lo era altrettanto
assai bel
assai bon.
p.s. desaparesida?

alba ha detto...

la giovane russa era giovane, il piano americano non era di giovane, ma di adulta donna attuale(l'anno scorso) ma sto googledisgraziato mi ha modificato tutto, non mi piaceva aprire e vedere e scrivere davanti alla mia faccia ... mah vabè ...
(mi sto intristendo un po' con zio vanja, sono insofferente come lo zio V.)

darioskji ha detto...

a chi lo dici... poi però elena si confida con sonia e le dice che mpm è felice, manco per niente e che le piace il dottor astrov... non si capisce se lei è così di suo o ci fa... ma tornando a noi... la terza generazione di comunisti... è quella di tuo padre
o la tua?

alba ha detto...

io son solo desueta ... in anacronismo ... il '77? ci son arrivata per socializzare ma parlavano come mia nonna e mia madre ... ho finto! poi complicazioni ... anche per la faccia! la mia...

Anonimo ha detto...

quindi tu desueta... o de zelueta?
3 generazioni a partire da tuo padre, poi risalire all'indietro per 200 metri, all'incrocio svoltare a sinistra fare la rotonda e girare per viale faccia, al numero 77, più per cognizione del dolore che per convinzione, prendere la quattordiciesima a...

darioskji ha detto...

la de zelueta o come si chiama non so, è la parlamentare verde: un vero spasso; se non l'hai mai sentita, perdi qualcosa.

darioskji ha detto...

ma quella foto di giovane donna con il colbacco... di chi è?
cos'è il dottor zivago?
a 14 anni hai scoperto gesù cristo superstella? ma è fantastico?
bellissime canzoni e balletti
anche giuda non era male... w quando caifa dice questo gesù deve morire? fantastico! con quella voce di basso... e tu dov'eri?

cirognòn ha detto...

non capisco
non capisco
cioccolata, sciompignòn funghetti

però questa musichetta mi fa pensare a due ciabatte che si fanno la corte sorridendo, e ballano e si accarezzano i malleoli

alma alegre eres linda

alba ha detto...

amici tutti,
de zelueta era del pds... è per vie traverse la conosco.
Cognizione del dolore ne ho perchè intelligente (alle volte succede!) ma che per favore non "se me ne" voglia ... sto per far emergere un post sulla parola come "sintomo", ma vaga nel cervello ... e ancora non emerge ... la bolscevica col colbacco ero io a trent'anni quasi, che per amici fotografi, mal volentieri e per soldi, i loro, mi son messa il colbacco ...
desueta o non desueta per il mondo io "voglio invecchiare con stile" e "per invecchiare ho bisogno di tempo" ... abuonintenditor, buone cose!

alba ha detto...

alle volte succede di essere intelligenti nel senso non antipatico, nel senso che uno non vorrebbe proprio ... no no ... non vorrebbe proprio, vorrebbe essere lobotomico ecco sì ecco ... in questo senso e invece succede che ... gnè e stragnè ! eppoi anche non compriendo non compriendo perchè se da tre generazioni, uno ha cognizione maggiore ... non credo ... non credo proprio ... e chimicapisceèbraàv