sabato, marzo 29, 2008

colleghi 4 - inferni


illustrazione presa dal sito:http://www.nataliedarbeloff.com/blaugustine.html

- Guarda che rabbia, ho un diavolo per capello … l’idraulico mi ha combinato un casino, invece di mettermi gli attacchi da un lato me li ha messi da un altro, con mio marito mi sono incazzata … ma come? … infatti a lui non gli importa nulla … l’importante e che ci sia io lì a combattere con gli operai, con i muratori, che manco ti capiscono, lui basta che paga e poi sono fatti miei, e insomma … sta tavernetta, la seconda cucina … per fare la pizza sai? Volevamo farci un locale per gli amici, farci la pizza, lo spazio c’era … per non dire delle piastrelle … li hanno montate alla rovescia, il disegno erano dei ricci di castagne e loro hanno pensato fossero fiori, alla rovescia … le hanno attaccate rovesciate … ma adesso mi sentono, stamattina entro e vedo … ma che cazzo hanno combinato! … guarda io non so come mi è venuta l’idea di fare sta cosa della tavernetta che … mi impegna come una matta… e poi la casa, il lavoro, la famiglia, mia madre, mio padre, mia figlia, la donna di servizio … alla malora!

- che cos’è la vanità?

- eh?che hai detto?

- no niente …

- Tu non stai bene … stai andando dal medico?

- sì … ma mi chiedevo … così...

- Non mi ascolti… tu parli strano, non devi fare così …

- forse … credo di essere caduta in miseria …

- Ah ma noooo, che cosa vai a pensare? … sapessi quanto è duro vivere … tutti sai? Tutti hanno problemi … sapessi che cosa devo fare io … sono ciliaca, non posso mangiare nulla, forse mi operano, mi viene da piangere se ci penso ... e mia madre mi prepara le cose che posso mangiare solo io e fa la spesa apposta per me … fa le cose diverse per ognuno di noi … sai noi abitiamo tutti insieme, abbiamo le villette adiacenti e… sapessi la mia sofferenza! (piange)

- No ti prego, dai …

- E comunque di vanità qui ce n’è a iosa (ricomponendosi)… per esempio la tua parente!

- La mia parente?

- Ah fai finta di non capire?

- In effetti credo di non stare troppo bene …

- E si vede… devi occupare i tuoi pensieri in qualcosa.

- Sono troppo occupati, troppo occupati nel nulla assoluto …

- Ma vedi come parli? Occupati di qualcosa… fa come me!

- Devo credere che il tuo inferno sia migliore del mio?

- Ti rendi conto, vero? Ti senti? Lo senti come parli?

- Sì … scusa.

- Ah bene!

- Ma non ho una tavernetta … va bene una soffitta?

- Ma certo che si!

- Allora tutto a posto … non temere, mi ci insoffitto ... grazie!

22 commenti:

ggrillo ha detto...

Dormi caro, che se dormi la nonna ti regala i confetti azzurri...

ablar ha detto...

che bello!
buoni i confetti azzurri!
che buona la nonna!

da ha detto...

C'è una lunga e approfondita storiografia che compendia il rapporto donna-idraulico; non tutto; nopn sempre finisce in malora; talvolta l'idraulico
ha virtù sciamaniche; talvolta
no; anche se spingi a tavoletta
non resta che il tavor; il serenase stende e il tavor riprende
p.s. nel dialogo... parte dalla vanità; non si capisce bene 'sta cosa della vanità, da dove...

ablar ha detto...

non si capisce bene sta cosa del spingere a tavoletta del tavor e del serenase dello sciamanesimo dell'idrauilico da dove ...

DA ha detto...

nON VALE
Non vale, mia cara...
E' il tuo testo che ha
generato il mio...
il tuo che viene prima
Rimane la vanità... che non si sa

ablar ha detto...

tante cose non si sanno

ggrillo ha detto...

Tana libera tutti.

ablar ha detto...

ah menomale liberi

di che?

di assumere tavor e serenase

ah

ablar ha detto...

oppure ...impegnarci in una battaglia civile ...

quale?

per il recupero della mozzarella di bufala ...

in effetti ... sì

gians ha detto...

sei riuscita a trovare un idraulico?? , quando si dice fortuna. :) grazie per la tua visita ablar, spero sia la prima di una lunga serie, ora provvedo al tuo di "linkiaggio". :)

ablar ha detto...

linkiamoci così
senza pudòr!
:)

gians ha detto...

suvvia ablar, cavalchiamo l'onda. :))

ablar ha detto...

son gli ultimi fuochi!!!
orsù
:D

p.s. il tuo champagne mi ha ...

gians ha detto...

:D vacci piano con lo champagne, che devi resistere sino a tardi! magari allungalo con un pò di gassosa. :)

ablar ha detto...

ok ok
sino a tardi

gians ha detto...

buona notte ablar.

ablar ha detto...

BUONGIORNO!!!

Angelo ha detto...

Ciao, sono l'idraulico.

ablar ha detto...

in realtà mi servirebbe un impianto elettrico ... in soffitta

gians ha detto...

ablar, all'impianto elettrico ci penso io, giuro non voglio attentare alla tua salute. :))

egine ha detto...

quando sento la parola tavernetta,
mi vengono in mente i clienti
in provincia che mi portavano
sempre nella loro tavernetta umida
e un po puzzolente esperienze
dure che mi hanno segnato, ciao
alba

ablar ha detto...

x gians: una bella scossa ci vorrebbe ...

x egine: le tavernette con mobili tirolesi ... son sempre esperienze molto dure, e segnano sì, sopratutto l'incontro con le Miss Tavernetta

comunque ciao emanuele!