mercoledì, dicembre 17, 2008

punto vapore



Ed ecco fatto. E dondoliamoci
...
da soli
...
come a ricordare quando qualcuno lo faceva per noi perchè si era troppo piccoli e non si riusciva a prender sonno per paura di non svegliarsi più.
...
ho le porte di casa da scartavetrare e rismaltare, fanno veramente pietà
...
ecchissènefrega
...
non si capisce più perchè si debbano fare delle cose e delle altre non più
...
vien voglia di non far niente, di dormire e magari sognare qualcosa di bello
...
troppe sirene, ci sono troppe sirene che fan chiasso tutto il giorno
...
uh, il filo si è annodato!
...
è come se non esistesse più nulla
...
come se il passato, anche quello pesante, ostruente, doloroso, fosse svanito nel nulla
...
non ci si può più lamentare
...
il banano ha le foglie larghe, belle, verdi verdi
...
alle volte mi sento nociva per tutti e sento tutti nocivi
...
'ccidenti devo sbrogliare
...
e allora ammutolisco e sorrido, anche se la sensazione non è piacevole
...
chissènefrega
...
seguo le linee del banano
...
seguo i giochini quotidiani che non sento miei
...
queste porte cadranno a pezzi
...
ecchissène!
...
posso dire di ricordare un banano?
...
e non ricordo chi sono
...
tutto è solo presente
...
e comunque 'ste porte cadranno a pezzi.

18 commenti:

Daniele Mocci ha detto...

Quel banano (e non solo quello) mi ha fatto venire in mente Sonno Profondo di una certa BananA giapponese...

ablar ha detto...

eddirechè di quella banana ho letto solo il suo primo libro!
comunque sì
sarebbe bello un bel sonno!
a natale mi rifaccio sana sana di sonno!

ggrillo ha detto...

Voglio una sirena molesta, di quelle che usano in certi ensemble di musica contemporanea: hai presente quelle sirene, tipo, che so, antiaeree? si dice le usassero in guerra.

Sveglia! L'amaro Ramazzotti ci aspetta!

ablar ha detto...

ultimamente gli ensamble usano quei cavoli di tubi che fischiano, i kazoo ... sirene poco ... in effetti ci vorrebbe una bella sirena ... con la coda di pesce a ululare a tutto spiano per imbambolare i più duri con i musi scuri scuri.

per svegliarmi dovrei prima addormentarmi bene ... conto sulle feste! aspettando l'amaro rammarrazotto!

Anonimo ha detto...

quest'invenzione bacchiana
sembra un po' incerta; un po'
da tela incerata; tu che dici?
BANANO'
BANASI'
BANANA'
p.s. la porta dice porta

Angelo ha detto...

Natale è alle porte,
e porta con sé banani

davide ha detto...

serve sempre un sacco di manutenzione. dannazione.

ablar ha detto...

per Anonimo:
mi viene in mente, or ora, che si dice che le invenzioni di bach e molta produzione musicale di bach, pare sia stata scritta dalla moglie ... ma tu pensa, pensa un po' tu!

ablar ha detto...

per Angelo: Banani volano per l'aere in cerca di meta ...

ablar ha detto...

per Davide: essì,hai ragione, tutta una vita a manutèntere!

Anonimo ha detto...

la moglie è meglio
le avesse composte lei...
sai che invenzioni?
la moglie di bach...
povero bach... e povera anche la moglie... e poveri noi che nemmeno
possiamo sdoganare il natale prossimo venturo volando a parigi
che tu m'insegni, val bene una messa...

Danilo ha detto...

Non nominare il banano invano...

ablar ha detto...

x Anonimo: poveri tutti!
(che pena che gran pena)

ablar ha detto...

x Danilo: non desiderare il banano di un altro ...

rip ha detto...

Ma appunto, sticazziamo tutto (-:
Buone feste!

gians ha detto...

troppo impegnativo, buone feste. :))

dawoR*** ha detto...

passa buone giornate :) dawoR***

ablar ha detto...

sì sì giust'appunto rip!
gians estigrancazzi! :)
grazie dawor anche tu!

GU!