venerdì, aprile 18, 2008

devoti

Cara Scarmigliata,
Ti parlo come se ci conoscessimo da sempre. Perché ci conosciamo da sempre. ?! GASP! Le strade di questa Città sono le mie strade, COMPRATE TUTTE? una per una, io appartengo all’anima di CHI…? questa Città. AH ... Ho diviso con te le stagioni difficili e le speranze. MI AUSPICO IN PARTI UGUALI I disagi e le gioie di un luogo senza uguali al mondo. FACCIAMO COSì: I DISAGI A TE E LE GIOIE A ME.
(…) Suonerebbe come una presa in giro se volessi proporti, nelle poche righe di questa lettera, soluzioni a questioni complesse. HAI FATTO BENE AD ANTICIPARLO, Sì SUONEREBBE COME DICI TU . Uso invece questo antico strumento perché è l’unico che mi consente di essere solo con te che mi leggi, MI FAI UN PO’ PAURA per dirti l’unica cosa che voglio veramente che tu sappia, cioè che prendo con te un impegno, un impegno personale. MI BATTE IL CUORE, HO PAURA! CREDO DI ESSERE UN PO’ FOBICA …
(…) L’impegno che prendo è quello di fare quanto umanamente è possibile per far emergere ciò che di meglio la Città sa dare; l’impegno di offrire, con l’esempio, OGGI HO SENTITO RACCONTARE CHE TU DA GIOVANE ANDAVI IN GIRO CON LE TANICHE DI BENZINA A DARE FUOCO ALLE SEZIONI DEL PCI (SARANNO LEGGENDE METROPOLITANE) un motivo anche per te per partecipare fin da ora alla soluzione dei problemi. (…) Mi troverai ogni giorno al mio posto, come in un cantiere, a lavorare per il futuro nostro e dei nostri figli, pronto ad ascoltarti e condividere ancora con te il tempo e le speranze. TI VENGO A TROVARE NEL CANTIERE ALLORA … TI PORTO LA PIZZA CON LA MORTAZZA.

Scarmigliata era nuovamente chiamata, nonostante l’orrore provato nei giorni precedenti, ad entrare nel suo seggio per lo sballotaggiamento di cape e cape.
Aveva ricevuto tantissime lettere solo di una parte, pochissime dall’altra, e avevano tutte un tono molto confidenziale, … come se la vedessero, come se l’avessero individuata, come se scrivevano proprio a lei perché sapevano chissà che … questa sensazione un po’ la turbava.
Precedentemente un’altra lettera diceva:

Cara concittadina, correremo da soli e da uomini liberi. A NOI la scelta.
E finiva:
Colgo l’occasione per abbracciarti affettuosamente e augurarti di cuore Buona Destra.

A Scarmigliata la destra funzionava benissimo. Era la sinistra, che dopo la caduta nella buca e la lussazione, non era più tornata come prima. Tanto che un avvocato di destra aveva insistito con lei per giorni, di fare causa al Comune, per far pagare i danni di tutto a Uòlter.
Scarmigliata adesso pensava che avrebbe goduto un po’ di più a farsi pagare i danni da Rutelli.

20 commenti:

gians ha detto...

ablar, la musica è semplicemente splendida, mi riporta a waits, tom per l'esattezza, più che una madonna mi pare una comare. :)

ablar ha detto...

... se clicchi su madonna del manganello ... c'è quella vera!

imPrecario ha detto...

Ma se scrivo una lettera elettorale a Scarmigliata posso aspirare anch'io all'amorevole consegna sul luogo di lavoro della pizza con la mortazza!

ablar ha detto...

buonaaaaa!

se invece non me la scrivi e andiamo a prendercela al mercato vittorio, vicino ai cinesi dalla parte dei treni sotto i lecci etc. etc.??

bp ha detto...

Non vorrei darti un dolore... ma ti ho incatenata!
evvivaaaaaaaaaaaa!

ablar ha detto...

:)))

dammi tempo!

egine ha detto...

alba questa scarmigliata mi crea della gran confusione, non potrebbe
essere più lineare più semplice
ecco insomma più scema!

imPrecario ha detto...

mi sembra una ottima proposta!

ablar ha detto...

ancora più scema?

ok ok cercherò di convincerla e sono sicura che farà del suo meglio!!!

da ha detto...

un abbraccio al tuo braccio sinistro!!
da.
p.s. stiamo organizzando la maratono di lettura... saremo in 112 e anche più.
Sono aperte le iscrizioni.

gians ha detto...

n'to culo ferrara, ci sta sempre bene. Quando non ho niente da dire, farei bene a non dire niente, buona domenica sera ablar. :)

ablar ha detto...

x Da: GRAZIE!!! faccio il 113? chiamo il 12?

x GIANS: sempre n'to culo ferrara!
mi piace quando si dice quando non si ha niente da dire, quindi fai bene a farlo. CONTINUA! :)

gians ha detto...

ablar, io continuo, è una minaccia! :)

gians ha detto...

ablar, mi sto per convertire, cambia post. :)

ablar ha detto...

c'ho un sacco da fare gians!!!
naggia
ma elaboro ...
gnicchete gnacchete (rumore del cervelluzzo)

egine ha detto...

"quante volte te l'ho detto
non ci perder l'intelletto
quella è dura e scarmigliata
chi prepara la frittata?"

gians ha detto...

buona liberazione ablar. :)

ablar ha detto...

eccomi ... grazie gians!
:)

ggrillo ha detto...

O santissima del manganello
vieni a noi senza cervello
porta il pane, porta l'olio
vieni a noi, perdon, pietà!

ablar ha detto...

O santo manganello che depuri ogni cervello ...