lunedì, gennaio 28, 2008

la caduta


Ad ogni angolo di strada il sentimento dell’assurdità potrebbe colpire un uomo in faccia.

Albert Camus

13 commenti:

davide ha detto...

Niente cocò di meno?
ahia, che successe? che assurdità?

alba ha detto...

caddi come una baccalà!
come il governo ... sarà un periodo di transizione!

da ha detto...

la caduta...
torna in mente la littizzetto
ieri sera a che tempo che fa
sul sofà... senza scarpa col tacco
vestito nero, credo, spero, miro...
miromiromiro!!!
La musica conforta, almeno quella
è ora che io vada!
a presto!!!

alba ha detto...

conforta certo che sì!
la musica ah la musica
il misto tutto!
a presto!!!

phane ha detto...

meme une femme?

ablar ha detto...

oui!

ggrillo ha detto...

Oh, yes.

ablar ha detto...

ti garbano gli "indizi"? (musica e foto?)

egine ha detto...

alba scusa il ritardo con cui
,i dispiaccio per la tua caduta,
ma anche tu sei poco tempista,
non quando cade il governo, spero tu stia bene ti abbraccio

alba ha detto...

baci egine
e caduta la borsa
e io sopra!
che baccalà!

phane ha detto...

Et le gouvernement, sur quoi il tombe?
y-a-t;il un amortisseur?
Alba, une gambe cassee suffit dans la famille!

alba ha detto...

ho la spalla lussata sono mummificata ... ehm
quanti guai

alba ha detto...

cmq nella MIA famiglia non ci voleva.
spero bene nella TUA.
Adieu